I motivi che rendono la nostra vagina una vagina felice sono numerosi. Oggi parliamo dalla sua elasticità anzi, ad essere proprio precise, dall’elasticità dei muscoli che le stanno vicino, cioè i muscoli perineali.

In questo senso, quindi, possiamo dire che una vagina elastica è una vagina felice.
Scopriamo perché! 🙂

Trovate molto di quello che c’è da sapere sul perineo sul nostro sito, ma ricapitoliamo brevemente: il perineo è quel fascio di muscoli che va dal pube all’ano la cui funzione è quella di sostenere intestino, vescica e utero e dalla cui elasticità dipende molto del nostro benessere intimo. Di questi muscoli non si parla spesso e molte donne ne vengono a conoscenza solo al momento della gravidanza.

Quindi la felicità della nostra vagina passa (anche) attraverso la cura di una parte del nostro corpo che probabilmente conosciamo meno.

Da oggi quando sentirete parlare di “muscoli vaginali” e di “elasticità della vagina” ricordatevi che in realtà si sta facendo riferimento proprio al perineo.

A questo punto verrebbe naturale pensare che un perineo super-elastico è sinonimo di una vagina super-felice… e infatti lo è! 🙂
Però… c’è un però! Dobbiamo infatti fare molta attenzione a non confondere due termini che sono elasticità e tonicità.  Mentre un perineo elastico è un perineo in salute, le vagine iper-toniche possono rappresentare un problema tanto quanto quelle troppo rilassate.

La parola d’ordine in questo caso è elasticità: la capacità di aprirsi e chiudersi. Possiamo rendercene bene conto semplicemente respirando. Quando inspiriamo il nostro diaframma spinge sulla parte bassa del nostro corpo e se facciamo attenzione possiamo sentire il perineo rilassarsi proprio per assecondare il respiro. Al contrario quando espiriamo il perineo si “richiude” tornando alla sua funzione di sostegno.

Una delle cose che possiamo fare perché la nostra vagina sia felice, quindi, è prenderci cura del perineo che, come tutti i muscoli, ha bisogno di essere accudito con costanza ed allenato per mantenere la sua elasticità.

Fortunatamente, come abbiamo detto spesso, esiste la possibilità di farlo e in questo è molto importante il ruolo della nostra ostetrica o ginecologa che può aiutarci a valutare il tipo di esercizio o aiuto (come ad esempio le palline vaginali) più adatto a noi.

Se ci prendiamo cura del nostro perineo sicuramente la nostra sarà una vagina felice!

Ecco perché:
1. Contrasteremo l’insorgere della micro-incontinenza e dell’incontinenza sia urinaria che fecale;
2. potremo prevenire il prolasso degli organi pelvici (vescica, uretra, utero, retto);
3. miglioreremo la capacità di contrazione dei muscoli e di conseguenza la sensibilità della nostra vagina e con molta probabilità avremo una vita sessuale più soddisfacente (se volete approfondire leggete questo articolo);
4. durante il parto il perineo potrà dilatarsi correttamente e, in seguito al parto, tornare più facilmente alla sua funzione di contenimento e chiusura. Questo vuol dire che saremo meno soggette al rischio di lacerazioni e problematiche post-parto;
5. potremo avere la reale percezione di una parte importantissima del nostro corpo, che ha un grande valore emotivo e relazionale, sia come luogo in cui accogliamo l’altro, sia come luogo attraverso cui mettiamo al mondo.

Se volete scoprire di più sul perineo vi consiglio di leggere il libro di Paola Greco “La salute della donna, il benessere del perineo”. Come avrete capito, prendersene cura è il primo passo per avere una vagina felice! 🙂